Assistenza clienti

0549 992719 - 366 6355587

Orari di apertura 9.30 – 18.30

0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Armi Antiche Softair - Valutazione feedaty 4.8 / 5 - 2142 recensioni feedaty

Product was successfully added to your shopping cart.

Mosfet e Etu Softair

MOSFET per migliorare l'elettronica della vostra replica!
ETU: Elettric Trigger Unit cioè Unità di Grilletto Elettronico per aumentare al massimo la reattività della tua replica.

Caro appassionato di simulazione militare, vediamo quanto vuoi approfondire l’argomento Mosfet softair; iniziamo a parlarne in modo veloce per capire a cosa serve, poi, se vuoi approfondire, continua la lettura per sapere qualcosa di più su questi Mosfet!

Dove si utilizzano i Mosfet nelle soft gun.
Le pistole elettriche, i fucili elettrici (ma anche mitragliatori e sniper elettrici) utilizzano batterie come fonte di energia per lo sparo. Chi trasforma la corrente elettrica in sparo è il motore elettrico (se ti interessano i motori elettrici per softair ne trovi a volontà nella sezione accessori specifica) che a sua volta, attraverso il gear-box che moltiplica la forza e riduce la velocità, aziona un caricamento di una molla che genera lo sparo del pallino. Cosa fai tu per sparare con la tua arma da softair elettrica? Premi il grilletto. Quando premi il grilletto, un contatto elettrico chiude il circuito batterie-motore ed aziona lo sparo. Il Mosfet per softair si inserisce tra il grilletto ed il motore elettrico, migliorando l’affidabilità del sistema e fornendo nuove funzioni di sparo alla pistola o al fucile elettrico.

Approfondimento tecnico sui Mosfet softair
Se vuoi saperne di più, continua a leggere! Il motore elettrico delle softgun, salvo rari casi, è un motore in corrente continua con spazzole, questo tipo di motore (che fa parte delle macchine elettriche reversibili) ruota grazie alla commutazione delle spazzole che strisciano sul collettore (generalmente a 3 poli) commutando la corrente sui 3 o più avvolgimenti elettrici presenti sul rotore del motore stesso. Gli avvolgimenti elettrici fungono da elettromagneti e – come tali – sono carichi ti tipo induttivo.

I carichi induttivi, a differenza dei carichi puramente resistivi, hanno picchi di corrente all’accensione e, allo spegnimento, generano extra-tensioni inverse con valori molto più alti del valore di tensione di alimentazione (anche 10 volte tanto). Ne consegue che lo switch (interruttore) posto dietro al grilletto della softgun, deve gestire picchi di corrente elevati in accensione (quando si preme il grilletto) e gestire picchi di tensione elevata in fase di spegnimento (quando si rilascia il grilletto). Queste sollecitazioni elettriche generano piccoli archi voltaici che deteriorano il contatto meccanico dello switch, accorciandone la vita e rendendolo meno affidabile.

Caratteristiche dei Mosfet
I Mosfet (metal-oxide-semiconductor field-effect transistor) sono una particolare tipologia di FET, ovvero transistor ad effetto campo che, a differenza dei transistor veri e propri (PNP o NPN) non presentano vere e proprie giunzioni NP, ma sfruttano l’effetto di campo che si crea tra due armature alimentate da una differenza di potenziale (tensione di valore generalmente di poco superiore ai 4V) per attivare una zona che diventa conduttrice sotto tale effetto.

I Mosfet fanno parte della famiglia dei semiconduttori a stato solido, non hanno quindi parti meccaniche in movimento. Dispongono di 3 connessioni (Gate, Drain, Source) e sono reperibili in tanti formati diversi e con migliaia di diverse caratteristiche. Una delle caratteristiche interessanti dei Mosfet (ed ancora di più degli Hexfet) è la ridottissima RdON, ovvero il valore di resistenza elettrica che il semiconduttore presenta quando è in chiusura (stato ON). Tale valore, su certe versioni, può raggiungere valori inferiori agli 0,001 ohm. Questo si traduce in bassissima dissipazione termica quando usato come semplice interruttore ON-OFF per carichi elettrici, in grande affidabilità e durata pressoché infinita.

La possibilità di introdurre controlli digitali nel circuito dei Mosfet per airsoft, consente di introdurre speciali funzioni di sparo, come ad esempio pause tra un colpo e l’altro ed altre funzioni simili. Il Mosfet, può essere utilizzato anche su armi che ne sono sprovviste, si connette alla batteria, al motore ed allo switch del grilletto; il Grilletto azionerà il Mosfet senza alcuno sforzo, tutto il lavoro elettrico gravoso verrà gestito dal Mosfet speciale!

I principali brand produttori di Mosfet per softair:
APS, ARES, ASG, CLASSIC ARMY, CYBERGUN, CYMA, EVOLUTION AIRSOFT, FPS, G&G, GATE, H&N SPORT, ICS, JEFFTRON, JING GONG, KING ARMS, LANCER TACTICAL, LEVIATHAN, PERUN, SHARPS BROS, SIG SAUER, UMAREX e VFC. I Mosfet per softair rappresentano un interessante up-grade per pistole e fucili elettrici che ne sono sprovvisti, in questa categoria puoi trovare ottimi componenti in grado di migliorare le prestazioni della tua arma softair e di introdurre nuove funzionalità, come ad esempio: configurazione selettore di sparo, active Brake Adattiva, cycle detection, pre-Cocking, controllo del Rate of Fire, stabilizzazione del Rate of Fire, sniper Delay, protezione batteria, allarme batteria scarica, fusibile elettronico "Smart", raffica da 1 a 5 colpi, debouncing, built-in Self-Test ed altro ancora!

Cerca il Mosfet perfetto per la tua arma da softair su Armi Antiche San Marino.

continua >>

Articoli da 1 a 24 di 65 totali

Articoli da 1 a 24 di 65 totali

Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sulle novità, articoli consigliati e promozioni speciali